Pronto Soccorso Emozionale

Nelle prime settimane dopo la nascita le crisi emozionali hanno spesso uno sviluppo drammatico. I neonati piangono per ore senza che i genitori riescano a tranquillizzarli. Per i genitori i sintomi di questi vissuti di crisi sono il sentimento d impotenza insieme a periodi di acuta rabbia nei confronti del neonato e di se stessi, con conseguenti forti sensi di colpa e di inadeguatezza.

 

c. Lo scopo è ristabilire il contatto bioenergetico ed emozionale tra genitori e bimbo.

 

Nel lavoro con i genitori l’accento è posto sulla regolazione del contatto bioemozionale con il loro bambino: come lo si mantiene o come involontariamente lo si interrompe. I genitori possono imparare a superare le loro difese, ancorate profondamente in loro e a permettersi nuove esperienze con il bambino.

 

Nel lavoro con i bambini, attraverso il contatto corporeo e il massaggio bioenergetico dolce si sciolgono i blocchi energetici e le tensioni corporee. Durante questo lavoro il linguaggio espressivo corporeo del bambino diventa più armonioso e il contatto emozionale con i genitori e con il mondo si allarga.

© 2017 Centro Studi Eva Reich Milano